Centro Sedia Basket

Caorle – Calligaris 77-78

Uno straordinario Macaro – autore di 31 punti con 6/8 da due, 1/2 da tre e 16/21 dalla lunetta – trascina il Csb Corno di Rosazzo alla nona vittoria consecutiva su un campo difficile e contro una squadra scorbutica che non vale l’attuale posizione ricoperta in graduatoria. I friulani del presidente Loris Basso, nel rush finale, dimostrano di avere la freddezza di un killer visto che dal 69 pari al 35’ in poi segnano solo dalla lunetta con un importante 9/9 prodotto in coppia dallo stesso Macaro (6/6) e da Zacchetti (3/3). Insomma, la Calligaris si affaccia alle ultime due partite dell’andata nel migliore dei modi. Sabato, alle 20.30 a Corno, proverà a fare il primo sgambetto stagionale alla capolista imbattuta Mestre. Tentar, come si dice, non nuoce.

CAORLE 77
CALLIGARIS 78

19-20, 38-38, 61-57

GRUPPO SME CAORLE
Buscaino 13, Rizzetto 17, Pauletto 5, Jerkovic 16, Bovolenta 9, Masocco 8, Giovanni Infanti 4, Trevisan, Battiston 4, Listown 1; non entrati: Ajdinoski e Rascazzo. Coach Ostan.
CALLIGARIS CSB CORNO DI ROSAZZO
Umberto Nobile 5, Zacchetti 9, Macaro 31, Matija Batich 1, Bacchin 7, Franz 6, Max Moretti 16, Alessio Gallizia, Franco 3; non entrati: Tommaso Gallizia e Sandrino. Coach Zuppi.
Arbitri Bortolotto e Occhiuzzi.

Ufficio Stampa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: