Centro Sedia Basket

Calligaris – Caorle 67-61

Al termine di una partita dura, combattuta e con tantissimi contatti la Calligaris Csb Corno di Rosazzo ritrova il secondo posto solitario nella nona di ritorno di C Gold. La truppa del presidente Loris Basso sconfigge 67-61 il Caorle nella sfida diretta, non ribalta il -17 di un girone fa, ma ora sa di avere il destino nelle proprie mani per centrare la posizione numero 2 nella griglia dei play-off. Il risultato finale di +6 contro i lagunari è rispecchiato, nelle statistiche, da un dato inconsueto: 2/17 di squadra da tre (12%), da non credere. Come l’autore di entrambe le conclusioni dall’arco, capitan Accardo, quindi è soprattutto grazie a lui se la Calligaris riesce nell’intento. Non solo perché nel calderone bisogna aggiungere la prova a tutto tondo del play Bacchin e l’energia nel pitturato di Macaro.

CALLIGARIS 67
CAORLE 61

12-13, 34-33, 50-47

CALLIGARIS CSB CORNO DI ROSAZZO
Graziani 5, Zacchetti 7, Macaro 16, Franz 9, Braidot 3, Munini 2, Bacchin 11, Accardo 8, Franco 6; non entrati: Lorenzo Basso, Tommaso Silvestri e Rodaro. Coach Zuppi.
BVO CAORLE
Rubin 13, Zorzi 4, Buscaino 7, Bovolenta 12, Nardin 4, Masocco 9, Rizzetto 9, Alberto Bianchini 3; non entrati: Pauletto e Corbetta. Coach Ostan.
Arbitri Cavedon e Volgarino.
Note Tiri liberi: Calligaris 21/27, Caorle 13/18. Rimbalzi: Calligaris 48 (Macaro 9), Caorle 27 (Alberto Bianchini 8). 5 falli: Zorzi al 35’ (61-55) e Zacchetti al 36’ (62-55); tecnico a Zacchetti al 12’ (17-20).

Ufficio Stampa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: