Centro Sedia Basket

Calligaris – Bassano 84-43

Nell’ultima recita casalinga di stagione regolare, il Csb Corno centra un’altra scorpacciata. La giovane Bassano, formata da under 18 d’eccellenza con l’aggiunta del veterano Gallea, regge l’urto nel primo quarto, poi nulla può. La Calligaris, nonostante il secondo posto nella griglia dei play-off già in tasca, disputa una partita vera e quando spinge sull’acceleratore chiude ogni discorso. Tra i friulani rientrano in modo positivo sia Braidot, dopo poco più di un mese dall’infortunio all’alluce del piede destro, che Macaro, reduce da un virtus intestinale.

CALLIGARIS 84
BASSANO 43

22-15, 43-29, 67-36

CALLIGARIS CSB CORNO DI ROSAZZO
Lorenzo Basso 4, Graziani 7, Zacchetti 11, Macaro 11, Franz 5, Braidot 10, Munini 13, Tommaso Silvestri 3, Bacchin 12, Accardo, Franco 5, Sandrino 3. Coach Zuppi.
OXYGEN ORANGE1 BASSANO
Izzo 3, Tersillo, Bargnesi 9, Gallea 4, Ragagnin 3, Pianegonda 6, Gajic 4, Bovo 2, Borsetto 1, Filoni 7, Grgurovic 4, Da Campo. Coach Papi.
Arbitri Occhiuzzi e Schiano Di Zenise.
Note Tiri liberi: Calligaris 23/31, Bassano 8/12. Rimbalzi: Calligaris 50 (Tommaso Silvestri 11), Bassano 27 (Filoni 6). 5 falli: nessuno; antisportivo a Gallea al 28′ (61-36); tecnico a Zuppi al 29′ (64-36).

Ufficio Stampa

%d